Marco Canzanella – Crinali dell’immaginario

“Crianli dell’immaginario. Saggi sull’imprudenza”.

I saggi contenuti nella presente raccolta sono stati occasionati da varie circostanze, quali seminari, lezioni, presentazioni, convegni accademici, celebrazioni di importanti avvenimenti storici. Dove già editi su riviste scientifiche, è segnalato; ma in generale tutti gli scritti sono stati riveduti e riuniti sotto un’insegna comune, che è la ricerca teoretica sulle strutture antropologiche dell’immaginario e della Storia. Si tratta di analisi sperimentali e di dimensioni laboratoriali, che richiedono al lettore, assiduo ed esigente, di riscoprire e di riappropriarsi del gusto della riflessione ponderata, della delibazione che fa emergere quanto non era immediatamente offerto nel dato. Da qui l’attenzione al linguaggio, alla scrittura, che non è referenziale, non riporta nulla, non cade nell’inganno dell’accademismo corrivo, la cui massima colpa è di lasciare impregiudicate nei fatti le strutture portanti della percezione della cognizione, di storicizzare, e di lasciarsi tutto alle spalle. Qui, al contrario, si tenta di riappropriarsi del respiro della Storia e delle storie, di farle rivivere nel presente.